I kraakers che hanno occupato alcuni edifici all’inizio di Langelermaatweg, ad Hengelo, all’inizio di quest’anno hanno vinto una causa in appello: ciò significa che possono rimanere negli edifici per il momento e che l’immobile “più fotografato di Hengelo”, ricoperto all’ingresso di vinili, potrà rimanere lì ancora per un po’, dice 1Twente.

Dopo un procedimento di primo grado perso il 20 maggio, gli occupanti non si aspettavano che avrebbero ribaltato il giudizio in appello. Il costruttore, scrive il portale, non ha potuto produrre dei piani chiari. E inoltre, nell’edificio abbandonato, ci sarebbe una colonia protetta di pipistrelli.

Non solo: in controtendenza con la linea dura del governo nazionale, il giudice ha imposto che agli occupanti venga riattaccata la fornitura di acqua. Se il gestore delle acque non darà un’ autorizzazione entro due giorni, verrà applicata una sanzione di 20.000 euro.

A due settimane dall’udienza del 20 maggio, quando il giudice di Almelo aveva ordinato lo sgombero e imposto agli occupanti una sanzione di 20.000 euro, il ricorso cambia tutto.