Author: Michiel2005  Source: Flickr License: CC 2.0 [recropped]

Il comune di Haarlem indagherà sulla sicurezza di una pista ciclabile dopo che un ragazzo di 17 anni è finito in acqua ed è annegato la scorsa settimana. Un portavoce del comune lo  ha  detto a NH Nieuws.

Nella notte da mercoledì a giovedì, il diciassettenne Sam Hooftman ha pedalato sulla pista ciclabile lungo il corso d’acqua del Leidsevaart, dice NOS. Il suo corpo è stato poi ritrovato in acqua durante la giornata di venerdì.

Il comune attende ancora i risultati di un’indagine da parte della polizia per capire la dinamica dell’accaduto. Il presidente della regione di Fietsersbond Haarlem René Rood afferma che il tratto lungo la Leidsevaart non è sicuro per molti ciclisti.

“E’ un percorso pericoloso perché è un sentiero stretto e si viene spinti di lato quando i ciclisti passano”, dice alla tv. Ma se non si fa nulla di partioolare, allora è un percorso sicuro.  

Una petizione per le recinzioni lungo la Leidsevaart, avviata sabato sera da un vicino, è stata firmata più di 23.000 volte.