Un piromane avrebbe dato fuoco alla Posthuis, un centro culturale di quartiere ad Haarlem, ha riferito la polizia. L’incendio è iniziato intorno all’1.20 della notte tra venerdì e sabato. All’inizio sembrava di piccole dimensioni, ma poi si è propagato fino a raggiungere il tetto di paglia che ricopre l’edificio in mattoni, come si vede nel video pubblicato dal Haarlem Dagsblad.

I vigili del fuoco sono arrivati sul posto e hanno fatto di tutto per salvare la Posthuis, che si trova nel Zaanenpark, un parco nel nord della città. Dopo un’ora le fiamme erano sotto controllo. L’edificio, tuttavia, è stato gravemente danneggiato. La polizia crede che l’incendio sia di origine dolosa e ha aperto un’indagine sull’accaduto.

“È successo quello che noi tutti abbiamo sempre temuto. La Posthuis è andata completamente distrutta a causa di un incendio doloso (così sembra al momento),” ha detto un rappresentante del centro ai volontari e agli abitanti del quartiere attraverso i social media. “Per ora dobbiamo annullare tutti i nostri programmi e le nostre attività, ma restiamo speranzosi. Vi terremo informati”, ha aggiunto sulla pagina facebook della Posthuis. In passato, il centro culturale aveva già subito degli atti di vandalismo.

Gli agenti hanno intervistato alcuni testimoni e residenti della zona nella mattinata di sabato. La polizia ha chiesto ai cittadini di contribuire alle indagini con eventuali riprese o informazioni sull’accaduto.

La Posthuis è un’associazione che offre uno spazio per la comunità del quartiere, come si legge sul sito. In passato è stata usata per feste, progetti, letture ed eventi culturali di vario genere.