Pic: screenshot YT

Un consigliere comunale del partito francofono Mouvement réformateur (MR) si è dimesso dopo  aver partecipato a “La boum 2” a Bois de la Cambre lo scorso fine settimana, finito con scontri e arresti, dice De Standaard.

Julien Reintjens, consigliere MR a Châtelet vicino a Charleroi, era presente a La Boum 2 ed ha fatto molto discutere una sua foto sul suo profilo FB, ora oscurato, dove a torso nudo con in mano un’ascia, con la scritta “Bois de la Cambre, j’arrive” e alcune frasi contro la polizia.

Le conseiller communal de #Chatelet Julien Reintjens, dont la procédure d’exclusion aboutissait ce soir, a démissionné…

Pubblicato da Georges-Louis Bouchez su Mercoledì 5 maggio 2021

“La condotta dei funzionari eletti del MR deve essere esemplare”, ha detto il presidente del partito Georges-Louis Bouchez in un annuncio su Facebook e Twitter. “Voglio ribadirlo con forza.”

Bouchez ha condannato il comportamento e il partito ha avviato una procedura di espulsione, che avrebbe dovuto concludersi mercoledì sera. Ma nel frattempo, ha detto Bouchez, lo stesso Reintjens ha scelto di dimettersi dai suoi incarichi.

La procura di Bruxelles sta ancora indagando anche su Reintjens.