Pic: Pixabay

L’Istituto per la sicurezza stradale (VIAS) ha rivelato che il Belgio ha ottenuto un punteggio molto scarso in Europa per quanto riguarda il rispetto delle regole del traffico. Secondo un sondaggio della fondazione Vinci, che ha istituito un “barometro per una guida responsabile” in 11 paesi europei, oltre l’80% degli automobilisti belgi ammette di non rispettare sempre le regole del traffico. “Abbiamo ancora molto da fare “, afferma VIAS.

Mentre la stragrande maggioranza ammette di infrangere le regole del traffico, molti non riescono a vederne i vantaggi o l’uso: circa il 20% ammette di seguire le regole solo per evitare una multa.

2 automobilisti su 3 (67%) ammettono che a volte “dimenticano” di rallentare nei luoghi in cui sono in corso lavori stradali, rispetto alla media europea del 51%. Gli automobilisti belgi non hanno pazienza: quando un altro veicolo esita, il 49%  ammette di non aspettare e di provare sempre a superare, contro la media europea del 35%, dice l’indagine secondo VRT.

1 intervistato su 6 ha anche affermato di “non essere più la stessa persona al volante”. Questo è, ancora una volta, il punteggio peggiore rispetto agli altri paesi.

VIAS è preoccupato: “Esistono norme sul traffico per renderlo più sicuro per tutti. Ma i belgi spesso sembra diano la propria interpretazione proprio alle regole “.