La polizia ha arrestato tre uomini questo pomeriggio dopo un lungo inseguimento: la fuga, da videogame, è iniziata a Vught nel Brabante e si è conclusa a 100 chilometri di distanza, sull’autostrada A12. Lì l’auto si è scontrata con una barriera di sicurezza vicino a Zoetermeer.

Il motivo dell’inseguimento è sconosciuto: intorno alle 15:00, stando a NOS, la polizia ha ricevuto una segnalazione a proposito di una violenta lite in una zona residenziale di Vught. Quando sono arrivati ​​gli agenti, tuttavia, non c’era più nessuno sul posto.

Due auto si erano allontanate ma una di quelle è stata riconosciuta dal sistema di telecamere appeso lungo le autostrade, riporta Omroep West e a quel punto è scattata la caccia. L’inseguimento, tuttavia, si è concluso con lo schianto. Due dei tre sospetti sono stati visitati dai paramedici e non sembrano essere gravemente feriti. L’autostrada è rimasta chiusa per ore, per le indagini della polizia e per le riparazioni al guardrail e all’asfalto. La A12 è stata riaperta intorno alle 19:15.