CreditPic: Michell Zappa. Source: Flickr. License: CC

Groningen è diventata l’ultima grande città ad allontanarsi dal blackface dell’assistente Zwarte Piet di Sinterklaas. Con l’annuncio mercoledì è stato annunciato che la festa di Sinterklaas quest’anno presenterà solo attori con macchie di fuliggine sui  volti addirittura nessun trucco. Amsterdam è stata la prima a prendere quella decisione nel 2016 e Rotterdam ha preso la stessa posizione l’anno successivo. Haarlem e Hilversum seguirono l’esempio negli anni successivi.

“Il comune insiste su una diversa interpretazione dell’evento. Proprio come gli organizzatori, ci battiamo per una festa per tutti”, ha detto il comune sull’argomento. Ciò non è avvenuto nel 2018, quando il gruppo di protesta “Kick Out Zwarte Piet” è stato attaccato a Groningen da persone che si ritiene fossero hooligan calcio.

Il gruppo di attivisti è stato vittima di numerosi attacchi in tutti i Paesi Bassi nel 2019, incluso un tentativo di incendio doloso mentre stavano prendendo parte a una riunione. Negli ultimi dieci anni l’appello a porre fine all’apparizione di Zwarte Piet e alle polemiche sul razzismo è diventata sempre più forte.

Mentre i sostenitori affermano che il personaggio è divertente per i bambini e vuole sembrare come se fosse appena sceso da un camino, i manifestanti la considerano invece una rappresentazione razzista di persone di colore. Zwarte Piet è ritratto nei Paesi Bassi con un look spesso composto da una faccia dipinta di marrone cioccolato, parrucca dai capelli ricci neri, labbra dipinte di rosso e orecchini a cerchio.

Uno Zwarte Piet simile è stato illustrato in “Sint Nikolaas en zijn knecht“, che si traduce in “San Nicola e il suo servo”, un libro di Jan Schenkman del 1850.  Schenkman ha fatto apparire il personaggio più simile a un moresco schiavo, e non qualcuno con la pelle macchiata di fuliggine e cenere.

“Pensiamo che sia importante che nessuno veda la figura di Zwarte Piet come offensiva”, ha detto a RTV Noord il consigliere comunale Glimina Chakor di GroenLinks. “A partire da quest’anno, ci sono quindi solo” Piet naturali “e” Piet fuligginosi “. La decisione è stata presa dopo aver consultato la Royal Association for Popular Entertainment (KVVV), che organizza l’evento ogni anno.