Il comune di Groningen sta collaborando con le sette maggiori associazioni studentesche della città, tra cui Vindicat e Albertus, per ridurre il consumo di alcol all’interno delle associazioni. C’è una “cultura dell’alcol troppo forte” all’interno di alcuni collettivi, e questo deve cambiare, ha riferito il sindaco Peter den Oudsten a RTV Noord.

Il primo cittadino di Groningen ha in programma regole severe al riguardo, in consultazione con le associazioni studentesche. Vuole soprattutto agire contro il comportamento eccessivo che deriva dal bere e spera in un cambiamento culturale.

Non è ancora chiaro cosa comporterà la nuova normativa, anche se per il momento il comune non sta cercando di imporre orari di chiusura alle associazioni. “Potremmo farlo, ma io davvero non voglio. Vorrei guardare con loro in modo maturo a come possiamo migliorare la situazione passo dopo passo“, ha detto Den Oudsten.

Il comune prevede di presentare misure concrete nel mese di maggio.