Il Grenshof, l’ex centro per richiedenti asilo di Bellingwolde, è stato adibito all’accoglienza dei profughi ucraini e secondo quanto riferito da RTV Noord, ci sarebbero circa 350 posti.

Una decisione finale sulla destinazione seguirà più tardi: ‘La ricerca di un centro per richiedenti asilo attraversa 3 fasi, in cui tutti i potenziali immobili da convertire in centri per profughi nella provincia sono mappati dal Comitato per l’Ordine e la sicurezza di Groningen. Su quali non posso ancora assolutamente fare dichiarazioni’, dice Velema, sindaco di Bellingwolde a RTV.

Se Westerwolde deciderà di aprire De Grenshof, il veacchio centro per richiedenti asilo, ai rifugiati ucraini, il comune dovrà negoziare con il nuovo proprietario del complesso perchè il sito è stato recentemente venduto dal COA, l’Agenzia olandese per i rifugiati, e la nuova proprietà puntava alla costruzione di immobili.

Immovest Emsland Groep è il proprietario da gennaio 2022 e pianificano la costruzione di case, dice RTV.