Se un’associazione studentesca di Groningen viola le regole, deve essere chiaro quale azione seguirà: è questa la richiesta del consiglio comunale di Groningen che ha votato a favore di una “misurazione di escalation”, in risposta ai nuovi disordini all’inizio di questo mese presso l’associazione Vindicat.

Ogni gradino su quella scala sarebbe quindi accompagnato da una misura fissa che dovrebbe applicarsi a tutte le associazioni studentesche, dice AD.

Il sindaco Koen Schuiling non era favorevole della mozione: vuole prima parlare con le associazioni studentesche per capire il motivo dei disordini. Il primo cittadino ha anche detto di voler vedere cosa può fare il comune per prevenire i disordini.