L’influenza aviaria è stata diagnosticata in un allevamento di pollame con galline ovaiole a Lutjegast a Groningen. In conseguenza di ciò, tutti i 48.000 animali saranno abbattuti, riporta RTV Noord.

Altri 19 allevamenti di pollame entro un raggio di dieci chilometri intorno all’allevamento contagiato, rischiano la stessa sorte dice NOS. Appena diffusa la notizia è stato annunciato un divieto di trasporto all’interno di quella zona

I fatti non sono proprio inediti: nella stessa azienda era stato già individuato un focolaio di influenza aviaria un anno fa. In quell’occasione, furono abbattuti 48.000 animali.

Nei Paesi Bassi è in vigore un obbligo di confinamento di due settimane, per le aziende che detengono pollame commerciale. Tale divieto è stato introdotto dopo che l’influenza aviaria è stata diagnosticata in un’azienda a Zeewolde.