GREXIT Sondaggio Peil: olandesi solidali con i greci ma no a taglio del debito. Promossi Merkel e Dijsselbloem, bocciati Tsipra e Varoufakis

Peil.nl, noto sito olandese di sondaggi , ha pubblicato stamattina i numeri olandesi della crisi greca: cosa pensa l’opinione pubblica dei Paesi Bassi a proposito del futuro della Grecia nell’eurozona? I risultati sono interessanti: a sorpresa, 2/3 del campione intervistato dal sito di Maurice de Hond, è solidale con la sofferenza del popolo greco ma individua precise responsabilità (la Grecia ed il suo governo) e non vuole saperne di cancellare, anche solo in parte, il debito. Anche la distribuzione per elettorato, rende un quadro complesso: se gli elettori del PVV sono i più cinici contro la Grecia (la stragrande maggioranza vorrebbe saldato il debito ed Atene fuori dall’eurozona), quelli degli altri partiti, inclusi VVD e CDA, hanno posizioni più sfumate. In generale, sono quasi tutti concordi nel voler tenere la Grecia nell’euro e riconoscono l’effetto negativo che avrebbe sull’economia olandese un Grexit.

L’ultima domanda, che attiene le responsabilità della crisi greca, chiede un voto sui protagonisti: per gli olandesi, Angela Merkel, Jeroen Dijsselbloem Christine Lagarde, quasi promossi con un punteggio che supera il 5, su una scala da 1 a 10, mentre la coppia Tsipras-Varoufakis, bocciata con rispettivamente 3,8 e 3,6.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli