The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Gli Stint non avevano passato i test di sicurezza. RTL accusa: il ministero sapeva



L’emittente televisivo RTL Nieuws ha dichiarato che il ministro dei trasporti Cora van Nieuwenhuizen ha omesso di dire in parlamento che i bakfiets elettrici conosciuti come stint non sono stati sottoposti a test di sicurezza adeguati nel 2011.

Gli Stint sono stati vietati nelle strade olandesi dopo l’incidente mortale avvenuto lo scorso anno. Un carro usato da una scuola di Oss è rimasto bloccato tra le sbarre del passaggio a livello, uccidendo 4 bambini.

Le cause dell’incidente non sono state ancora accertate. Da quel momento però gli Stints sono stati vietati su tutte le strade olandesi. Sebbene adesso ci siano delle operazioni in corso per integrali di nuovo.


Gli ufficiali del ministro dei trasporti hanno portato avanti i test sui veicoli nel 2011. Secondo RTL, i carretti sono stati autorizzati a circolare per le strade. Tuttavia, non hanno soddisfatto i criteri per essere classificati come motorini specializzati. La causa è la frenata troppo lunga. RTL sostiene che questo sarebbe già stato un ottimo motivo per negarne l’autorizzazione. 

Ma ora l’emittente RTL ha dichiarato che la valutazione iniziale si è basata su criteri concettuali piuttosto che su fatti reali. RTL accusa le autorità competenti di aver saputo che la valutazione fosse errata già la primavera del 2011. Tuttavia, gli ufficiali hanno dato il via libera alla produzione del veicolo a Settembre del 2011. 

Solo un mese dopo, le autorità hanno elaborato nuovi criteri di valutazione. Nonostante la correzione sulle direttive riguardo la lunghezza della frenata, i veicoli non sono stati ritestati. L’emittente televisiva accusa il ministro di aver saputo che i veicoli non fossero stati testati adeguatamente e di non averlo dichiarato in parlamento quando richiesto.   

Alla fine dello scorso anno, è stato scoperto che due organizzazioni di sicurezza stradale hanno testato i carri elettrici nel 2011. Entrambi ammettendo di avere dei dubbi al riguardo. Nonostante ciò, sia i ministri che il parlamento hanno deciso di mettere da parte le obiezioni e hanno approvato la loro introduzione.

Circa 3500 Stints sono stati utilizzati prima del bando. I principali clienti sono stati asili nido o aziende di consegna come PostNL.

Il ministro ha dichiarato che tutti i documenti rilevanti alla questione sono stati inviati in parlamento mercoledì mattina. 

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!