Gli olandesi lasciano l’Olanda. Motivazioni? Città congestionate e connazionali maleducati

Olandesi che se ne vanno dall’Olanda. Secondo una ricerca dell’EmigratieBeurs sarebbe in crescita costante il numero di cittadini che lasciano i Paesi Bassi. 148mila l’anno, più 41% rispetto a 10 anni fa. Tante le motivazioni, secondo Tom Bey, direttore della fiera che presenta opportunità all’estero. in primis, ci sarebbe la ricerca di destinazione con “più spazio” e migliore qualità di vita ma la “pessima mentalità” e le cattive maniere di alcuni concittadini, avrebbero spinto migliaia di olandesi alla ricerca di una nuova vita altrove.  Il direttore della fiera per futuri expat, sentito dal quotidiano AD, ammette che motivazioni individuali oppure la voglia di nuove esperienze, siano le ragioni principali che spingono gli olandesi ad andarsene ma fattori esterni hanno comunque la loro influenza. E tra questi, il 13% del campione intervistato, considera anche la crisi dei rifugiati. Sempre secondo il report, l’eccessiva densità nei centri urbani olandesi, avrebbe giocato un ruolo centrale nell’aumento della litigiosità e nel deterioramento dei rapporti interpersonali.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli