La popolazione dei Paesi Bassi è cresciuta di 46.000 abitanti nella prima metà del 2019, sostenuta in larga parte dall’immigrazione, ha detto l’agenzia nazionale di statistica CBS mercoledì.

I Paesi Bassi ora contano circa 17,3 milioni di residenti, con un aumento di 41.000 alla fine di dicembre 2018. Gran parte dell’incremento – 21.000 – è dovuto soprattutto agli europei che si trasferiscono in Olanda.

La popolazione polacca è cresciuta di più, aumentando di oltre 5.000 abitanti e arrivando a rappresentare il 25% dell’incremento totale, seguiti dai cittadini indiani +2.900 nei primi sei mesi dell’anno.

Con la Brexit ancora incombente, l’incremento percentuale maggiore è stato nel numero di cittadini britannici che si sono trasferiti nei Paesi Bassi. I british in Olanda sono stati 400 in più, nei primi sei mesi di quest’anno, rispetto ai 600 di tutto il 2018.