Il programma nazionale di vaccinazione funziona – salva le vite di 450 bambini ogni anno – ma è troppo limitante. Secondo il quotidiano AD, un pool di esperti consiglia al governo olandese di aggiungere nel programma nazionale vaccini più infezioni.

L’avviso degli esperti riguarda sopratutto il meningococco B, per il quale i bambini del Regno Unito vengono vaccinati dal 2015, ma non fa ancora parte del programma olandese.

Un’infezione da meningococco può trasformarsi in meningite o sepsi. Il meningococco B è più comune nei bambini sotto i 5 anni. “Per iniziare, dovremmo stabilire il costo limite di efficacia dei vaccini come avviene per altri interventi medici” afferma il professore Dirkje Postma del centro medico dell’Università Groningen. Secondo l’esperto, è anomalo che un nuovo farmaco per il reparto di oncologia possa costare anche 80 mila euro all’anno ma quando si tratta di salvare le vite dei bambini con i vaccini, il limite è di 20 mila euro.

Per Patricia Bruijning-Verhagen, pediatra all’UMC di Utrecht, il governo dimentica i costi elevati che derivano da un bambino che prende il meningococco; non solo per i costi delle cure ma anche per le conseguenze per ambiente e società. Questi costi devono rientrare nel budget futuro, riferisce al giornale. Secondo l’azienda farmaceutica GSK, il governo olandese non ha agito abbastanza in fretta negli anni passati quando ci sono state segnalazioni del meningocco W. Per far arrivare i vaccini sarebbe servito, addirittura, un anno. “ Una politica pro-attiva avrebbe potuto salvare molte vite. Quello che è successo con il meningocco W, può verificarsi anche con il meningocco B.”

A dicembre, il consiglio sanitario olandese ha riportato che i vaccini contro il meningocco B sono disponibili ma la sua efficacia nel ridurre il numero di casi non è ancora nota. I vaccini hanno anche effetti collaterali come febbre, motivo per il cui non è incluso nel programma nazionale di vaccinazione.

GSK ha riferito che la decisione del consiglio sanitario di non includere nel programma nazionale il vaccino per il meningocco B, comporterà circa 80 diagnosi all’anno, incluse 5 morti e 24 casi di disabilità.