Un gruppo di trenta poliziotti ha denunciato Radicaal, l’organizzazione giovanile del partito politico Bij1 per diffamazione, dice NOS.

Radicaal ha organizzato una protesta sul web contro l’aumento di 300 euro garantito al governo dalle forze di polizia per il periodo del Covid. In un post pubblicato sui social, l’organizzazione giovanile di BIJ1 fa sarcasmo, ricordando i decessi in custodia, soprattutto di cittadini di minoranze etniche.

Nel post, denunciano gli agenti, la giovanile di BIJ1 li dipingerebbe come violenti e razzisti. “I testi pubblicati e le accuse infondate danneggiano gravemente l’onore e la reputazione della polizia”, ​​ha detto uno degli agenti che ha sporto denuncia.

La polizia respinge le accuse e dice di essere al servizio della cittadinanza.0 A