Microbiz Mag, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Molti giovani nei Paesi Bassi hanno difficoltà finanziarie. Come riferito dal Volkskrant, in un sondaggio condotto da Motivaction per conto di SNS Bank, su un campione di 1.400 lavoratori residenti in Olanda tra i 18 e i 35 anni, un terzo fatica ad arrivare a fine mese, mentre un quarto si preoccupa spesso o quotidianamente per il denaro; la metà lo fa saltuariamente.

Tre quarti degli intervistati riferiscono di avere un cuscinetto finanziario grazie ai risparmi. Gli altri, inceve,  potrebbero dover far fronte ad acuti problemi economici se il reddito mensile venire a mancare.

Come scoperto dai ricercatori, i giovani hanno difficoltà a chiedere aiuto finanziario. Infatti, più della metà di loro affronta i problemi economici in autonomia. Marieke Tiesinga della SNS Bank definisce questo fatto preoccupante; avere accesso agli aiuti può prevenire problemi finanziari ulteriori.

I giovani hanno un grande interesse a guadagnare soldi dove possono. Infatti, due terzi degli intervistati pianificano di essere finanziariamente indipendenti entro i prossimi cinque-dieci anni.

Per raggiungere questo scopo, un giovane su cinque riflette su come fare soldi investendo ed un altro 23% ha intenzione di iniziare a farlo presto. “Il denaro significa libertà per molti giovani e per non meno dell’82% di loro, essere in grado di guadagnare di più con gli investimenti è la ragione per iniziare”, ha detto Tiesinga al quotidiano di Amsterdam.

Il 12% di questi lavoratori sta investendo senza avere un cuscinetto di risparmio, Tiesinga si dice preoccupata per questo fatto. “Il nostro consiglio è: costruisci prima quel cuscinetto e poi inizia ad investire. Così, sei meno vulnerabile a qualsiasi battuta d’arresto finanziaria e hai la possibilità di accumulare denaro per il futuro”.