The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Giornata internazionale della donna 2020: dieci appuntamenti in giro per i Paesi Bassi

CoverPic: Internationale Vrouwendag demonstreren vrouwen in Amsterdam | Author: Suyk, Koen/Anefo @Nationaal Archief | License: CC

Il tema della Giornata internazionale della donna di quest’anno è la libertà. Molte sono le attività a cui si può partecipare. È una giornata di dibattiti, workshop, teatro, musica e danza in tutto il paese. Ne abbiamo selezionate dieci:

Amsterdam

Nella sede a Kaizergracht, Amnesty International organizza un incontro informativo ad Amsterdam, dove si discuterà di sesso consensuale e della necessità di modificare la legge olandese sullo stupro. A ciò si aggiunge un workshop dove si potranno preparare i cartelli per la marcia delle 12:30.

Alle 12:30 appuntamento in piazza Dam per la consueta marcia.

Alla Biblioteca centrale di Amsterdam (Oba), l’Istituto Cervantes ha preparato un dibattito sul ruolo delle donne nel lavoro scientifico che ricorderà anche la figura della scienziata spagnola Margarita Salas, scomparsa da poco.

Il Filmhuis Cavia presenta il documentario Mother-Child di Andrea Testa (Argentina, 2019): girato all’interno di un ospedale pubblico in Argentina, il film ritrae adolescenti che si trovano a dover scegliere se vogliono o meno essere madri. Attraverso le conversazioni intime con i ginecologi e con il personale dell’ospedale, scopriamo  come si sentono a essere madri per la prima volta (o ancora una volta) e come per molte di loro l’idea di abortire sia circondata da miti, paure e sensi di colpa.

Il museo del cinema Eye di Amsterdam, in collaborazione con Double Healix MovieLearning, organizza un (costosissimo) incontro sulla rappresentazione della figura femminile e sulla leadership nei film.

Al Vondelbunker, a partire dalle 15, after demo chill out per giocare, discutere e rilassarsi dopo la marcia.

Utrecht

All’Utrecht Stadsschouwburg ha preparato il talkshow Me, myself(ie) and I sulla visibilità e l’autostima delle donne. A partire dalle 13, l’evento è anticipato da una tavola rotonda interattiva e spettacoli di canto e danza.

Al BAK di Utrecht la quinta edizione del Mama Cash Feminist Festival, un incontro di e per attivisti, artisti locali e internazionali impegnati nella creazione di spazi sicuri per le donne e le persone della comunità LHBTQIA+. Tra i partecipanti il Proyecto Intersexual, Trans Mreža Balkan e SEHAQ, Queer Refugees Group, nonché un gruppo rock formatosi durante il Girls Rock Camp organizzato da Femix Serbia.

Den Haag

A Den Haag la giornata conclusiva della Settimana della Donna verrà celebrata all’Atrium Stadhuis con musiche del Regahs, The Music Academy, un film realizzato dalle donne di SoZa, una conferenza di Ria Sikkes sulla seconda e quarta ondata femminista con Khadija Arib e Mikal Tseggai, la presentazione del Premio Kartini, una lettura poetica di Ninke Overbeek e molto altro.

Groningen

Al Multicultureel Centrum Jasmijn di Groningen un ricco programma di canti, balli e molto altro ancora! Disponibile un servizio di assistenza per i più piccoli..