NL

NL

Giornalista olandese in Russia espulsa dal paese

La corrispondente in Russia Eva Hartog è stata espulsa dal paese perché il suo visto russo non è stato rinnovato. Eva Hartog è una corrispondente olandese che lavora per diverse testate, tra cui De Groene Amsterdammer, dice NOS. In una colonna pubblicata sulla rivista settimanale, ha spiegato che le sono stati concessi solo sei giorni per lasciare il paese.

Nel suo editoriale, Hartog pensa di aver capito le ragioni dell’espulsione: era andata in una colonia penale vicino a Mosca per seguire un processo contro l’oppositore russo Aleksej Navalny. Due giorni dopo, il Ministero degli Esteri russo le ha comunicato che il suo visto non sarebbe stato rinnovato. Questa è la prima volta in dieci anni che le viene negato il visto.

Hartog lavora in Russia dal 2013, prima come corrispondente e poi come caporedattore di The Moscow Times. Ha anche collaborato con altri media in Russia, tra cui Vrij Nederland, The Guardian, Time Magazine, RTL Nieuws e Politico.

Hartog era una degli ultimi giornalisti olandesi attivi in Russia.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli