Giornalista olandese espulsa dalla Turchia

La Turchia ha espulso la giornalista olandese Frederike Geerdink, arrestata la scorsa settimana durante una protesta antigovernativa a Diyarbakır nel kurdistan turco. La cronista, una freelance residente nel Paese della mezza luna dal 2006,  era stata trattenuta con il sospetto di aver nascosto militanti del PKK, il Partito dei Lavoratori Curdo -organizzazione fuorilegge nel Paese-, ricercati dalle autorità turche.

Il governatore della provincia di Akkari, dove la scorsa settimana erano avvenuti i fatti, nonostante il rilascio della donna ne ha disposto l’espulsione dal Paese; secondo l’avvocato della Geerdink al Guardian, infatti, la legge consente alle autorità di allontanare con un decreto d’urgenza gli stranieri considerati una minaccia per l’ordine pubblico. La giornalista olandese, secondo la ricostruzione, sarebbe stata accompagna in giornata presso un aeroporto locale e da li avrebbe transistato per Instanbul fino al rimpatrio in Olanda. L’avvocato ha annunciato ricorso.

 

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli