di Redazione

 

Uno smartphone, un laptop, una fotocamera digitale, una connessione ad internet: oggi, per fare giornalismo potrebbe bastare tanto. Ma basta davvero? Certo che no. Se è vero, come in ogni settore, che l’informazione la fanno i professionisti è altrettanto vero che il ruolo del giornalista è cambiato molto negli ultimi anni e la fruizione passiva di notizie è stata sostituita da un’interazione tra giornalisti e cittadini interessati all’informazione.

Scopo del workshop di 31ma è offrire le risorse intellettuali, nella forma di una rapida interazione tra la redazione di 31mag e “cittadini attivi” nell’arco di 5 ore di workshop dove verrà spiegato in breve, e con facilità d’accesso a tutti, come contribuire all’informazione oppure come cimentarsi con un “proprio media” costruendo una catena di followers e di interazioni.

Il workshop vuole orientare alla scelta etica dei contenuti -tanto quelli condivisi su FB quanto quelli proposti su portali più o meno professionali- da integrare a quella tecnica.

 

Il workshop sarà tenuto da

 

Massimiliano Sfregola (giornalista e fondatore di 31mag.nl)

Alessandro Felici (video maker, documentarista)

 

 

Programma del Workshop

 

13-15       Who, Where, What : stampa e informazione multimediale in 60 minuti

15-17        Videogiornalismo e fotogiornalismo DIY: come trasformare uno smartphone in uno                               strumento                       vitale per la democrazia

17-18        WordPress, blogspot, gruppi di FaceBook e  gli altri: con pochi click (e pochi euro) si fa                                        informazione

 

Il Workshop è organizzato dalla redazione di 31mag e verrà tenuto presso la redazione.

 

Ci si registra all’indirizzo info@31mag.nl

L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria.