The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Gioco all’aperto per i bambini? Questione di classi sociali. E la tecnologia ha le sue “colpe”

Circa il 15% dei bambini nei Paesi Bassi non gioca mai all’aperto, secondo una ricerca condotta dal gruppo Jantje Beton.

La ricerca, condotta su 12.000 genitori, dimostra che i bambini dei ceti sociali più elevati hanno meno probabilità di giocare all’aperto – nel 34% dei casi non lo hanno mai fatto. Al contrario, solo il 6% dei bambini di famiglie meno benestanti gioca unicamente al chiuso.

I bambini che non giocano mai all’esterno possono incorrere in rischi nello sviluppo, dice Dave Ensberg-Kleijkers, il direttore del gruppo. “Giocare all’aperto fa bene alla salute, alla fiducia in se stessi, allo sviluppo intellettuale ed al modo in cui ci si relaziona con gli altri”.

In media, i bambini trascorrono 8.4 ore alla settimana giocando all’aperto, ma quasi tre su cinque giocano in strada, in un parco o in un giardino per un minor tempo.

I ricercatori hanno chiesto ai genitori quale considerano essere il principale ostacolo al gioco esterno. Nel 50% dei casi affermano che i bambini preferiscono giocare con giochi digitali. In circa un terzo dei casi i genitori sostengono che non ci siano altri bambini con cui giocare. Il traffico risulta essere un problema per il 15%.