Una minore è stata arrestata giovedì sera con l’accusa di aver provocato un certo numero di incendi nel villaggio di Zuilichem, nel Gelderland, nel corso degli ultimi mesi, secondo quanto riferito dalla polizia.

La ragazza è stata prelevata nella sua casa di Boogerd poco prima delle 22:00, secondo Omroep Gelderland.

Piccoli incendi hanno iniziato a scoppiare da Zuilichem a luglio. Cassonettii, alberi e automobili sono andati in fiamme. A luglio ci sono stati dieci incendi in una settimana, secondo l’emittente. I fuochi sono proseguiti nei mesi seguenti, l’ultimo poche ore prima dell’arresto della ragazza.

Il tetto di una casa sulla strada di casa della sospetta è stato dato alle fiamme. La sua casa è stata perquisita e la polizia sta indagando se è stata coinvolta in tutti gli incendi.