Nel villaggio di Hierden, nel Gelderland, è stata diagnosticata un’influenza aviaria in un allevamento di pollame dove la malattia era stata già registrata a febbraio, riferisce l’autorità olandese per la sicurezza alimentare e dei prodotti di consumo (NVWA), dice NOS.

Anche allora vennero abbattuti tutti i 53000 capi.

La variante riscontrata è altamente patogena dice l’autorità olandese e potenzialmente letale per gli uccelli da allevamento. L’aviaria è stata registrata anche in un’altra azienda a Hierden e e qui dovranno essere abbattute 6000 anatre e 8300 polli.

Le 3 aziende si trovano tutte entro un raggio di 1 km l’una dall’altra. Il virus non è stato riscontrato in altre aziende agricole della zona e dal 7 giugno, per prevenire un ulteriore diffusione, è in vigore un divieto di trasporto per tutti gli altri allevamenti di pollame entro un raggio di 10 km da via aziende dove sono avvenuti gli abbattimenti.