CRIME

CRIME

Gelderland, indipendentista albanese trovato morto in un canale

Un albanese di 43 anni, leader di un movimento indipendentista, è stato trovato morto nel canale Amsterdam-Rijnkanaal  a Nigtevecht venerdì pomeriggio. La vittima è Festin Lato, il presidente della repubblica non riconosciuta di Chameria, una regione al confine tra Albania e Grecia che da anni combatte per l’indipendenza, scrive De Gelderlander.

Un passante ha avvistato il corpo dell’uomo in acqua verso le 17:00 di venerdì. Le indagini hanno dimostrato che si trattava di un uomo albanese la cui scomparsa era stata segnalata da tempo, scrive NOS. Secondo la polizia non si è trattato di un incidente.

Secondo De Gelderlander, Lato è stato dichiarato fallito dal tribunale di Zutphen nell’aprile di quest’anno ma non è ancora chiaro se i problemi finanziari abbiano qualcosa a che vedere con la morte dell’uomo.

Il presidente della repubblica di Chameria, entità non riconosciuta da alcuni stati, viveva da tempo nei Paesi Bassi ed era molto attivo nella promozione della causa

Il sito web albanese Gazeta Telegraf ha riferito che Lato è stato ucciso dopo aver ricevuto una chiamata da un non-identificato cittadino straniero che potrebbe averlo trascinato in una trappola.

SHARE

Altri articoli