L’Autorità olandese per la sicurezza dei prodotti alimentari NWVA ha chiuso un macello illegale di pecore nella città di Acquoy, vicino a Leerdam, nella provincia del Gelderland. Nel fienile di un allevatore, l’agenzia ha scoperto il macello illegale, trovato grazie a una segnalazione anonima.

Quando la polizia e l’Agenzia per l’ambiente sono entrati nella stalla, diversi animali erano stati già uccisi. Cinque pecore erano  macellate e diciotto lo sarebbero state di lì a breve. 

La macellazione di animali senza stordimento è consentita  nei Paesi Bassi sotto la supervisione della NVWA in macelli autorizzati. Dato che è iniziata la Festa del Sacrificio, in cui molti musulmani tradizionalmente macellano una pecora senza stordimento, sono aumentati i controlli, dice NOS. Le sanzioni per la macellazione illegale di animali possono essere molto elevate: la pena detentiva massima è di sei anni, la multa massima è di 87.000 euro.

Quest’anno, 47 fattorie sono autorizzate a macellare animali durante la Festa del Sacrificio, afferma NVWA. In ogni macello devono essere presenti veterinari che monitorano il processo  e intervengono in caso di mancato rispetto delle regole.