Il GroenLinks, la sinistra rossoverde alla guida della capitale, ha declinato l’invito di un eterogeneo gruppo di partiti a mettere in piedi una sola imbarcazione ufficiale che riunisca tutti i movimenti politici della capitale.

Nonostante il plauso all’iniziativa, i verdi hanno detto di avere altri piani per la parata annuale che si tiene in Agosto ad Amsterdam.

Vera Bergkamp, deputata D66, ha ottenuto il si di D66, VVD, CDA, SP e PvdA per formare una barca unica, su pressioni delle reti LGBTIQ interne ai movimenti politici. Secondo la Bergkamp, nonostante le differenze tra i partiti, sul no alla discriminazione sarebbero tutti d’accordo.

Ma GroenLinks stava già lavorando ad un proprio percorso: “Vogliamo puntare i riflettori sui rifugiati LGBTIQ e questo tema, troverebbe difficilmente posto in uno spazio condiviso con il VVD”, hanno detto i rossoverdi.