Il governo olandese vuole mettere fine alla vendita dei fuochi d’artificio più pericolosi per il prossimo Capodanno; allo stesso tempo, però, si tiene alla larga da un divieto vero e proprio. E vieta solo quelli della categoria F3.

Si tratta di una grande delusione per la Commissione per la Sicurezza olandese (OVV): aveva già fatto domanda per divieti più esaurienti. 

L’anno scorso infatti, più di 400 persone sono state ricoverate in ospedale per ferite derivate da fuochi d’artificio.

Secondo Leo Groeneveld, portavoce dell’organizzazione Belangenvereniging Pyrotechniek Nederland, un divieto, e per di più parziale, non farà molta differenza: “Non è una grande idea. La categoria messa la bando, la F3, è venduta raramente e non è nemmeno la più pericolosa. Proprio non capisco”.

Allo scontento generale si aggiungono anche polizia, medici, sindaci: sembra proprio che il governo non presti ascolto alle loro richieste.