Il ministro per l’assistenza medica Helder, sospende temporaneamente il regime di sussidi per “impieghi Covid nel settore sanitario” a causa di un sospetto di frode. Sembra che un importo di almeno 2,9 milioni di euro sia stato incanalato su un conto bancario estero, dice NOS.

In una lettera alla Camera, Helder scrive che il servizio investigativo dell’Ispettorato del lavoro olandese ha segnalato un possibile abuso del COZO, come viene chiamato il regime di sussidi: questo è il motivo per cui il ministro ha interrotto il piano. “Innanzitutto deve essere chiaro quale siano la natura e la portata dei segnali e come lo schema possa essere implementato nel 2022 con un rischio limitato di uso improprio”.

I “posti di lavoro Covid” nel settore sanitario sono completamente sovvenzionati: si tratta di funzioni di supporto per alleviare il carico sul personale sanitario durante la pandemia. Nel 2021, un totale di quasi 84 milioni di sussidi sono stati concessi a 513 operatori sanitari per 7342 posti di lavoro. L’intenzione era di continuare il programma fino a giugno di quest’anno.

Il servizio investigativo dell’ispettorato del lavoro olandese è impegnato nell’esecuzione penale delle frodi nel settore sanitario e lo fa sotto l’autorità dell’ufficio del pubblico ministero funzionale del pubblico ministero, dice NOS.

Secondo le informazioni in possesso, 25 aziende sanitarie avrebbero trasferito un totale di 2,9 milioni in denaro del sussidio COZO a una società olandese con un conto bancario estero. Da questa società, parte dell’importo è stato rimborsato in importi minori su conti bancari olandesi di persone “di nazionalità/nome straniero”, come afferma l’Ispettorato in un rapporto.

“Ulteriori indagini limitate” ha mostrato che le 25 società hanno ricevuto un importo totale di 6,3 milioni di euro. “Quindi potrebbe essere un importo superiore a 2,9 milioni che è stato speso per altri scopi”.

L’ispezione avrebbe nel mirino sette società, che sono affiliate alle 25 principali, che insieme hanno ricevuto un totale di oltre 4,7 milioni di fondi COZO.