The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

THEATRE

‘Frida’ – il balletto sull’iconica Kahlo al National Opera en Ballet di Amsterdam

Source: Pixabay

La vita di Frida Kahlo ha ispirato la coreografa Annabelle Lopez Ochoa per Frida, il suo nuovo spettacolo di danza classica. Conosciuta come una delle artiste più affascinanti del XX secolo, la messicana Kahlo si è battuta per tutta la sua vita a favore dell’emancipazione delle donne e contro i tabù.

Frida Kahlo (1907-1954) ha avuto una vita tutt’altro che facile. La poliomielite contratta a 6 anni, un incidente quasi fatale a 18, e un marito infedele per tutta la sua vita, sono solo alcune delle disavventure dell’artista. Frida iniziò quindi a dipingere per poter sfuggire al dolore e al suo senso di solitudine. I suoi ritratti dai colori vivaci divennero presto una sorta di diario personale, che le permetteva di dare voce alla sua anima.

Invece la vita della coreografa Annabelle Lopez Ochoa è ben diversa. Rinomata ballerina nei Paesi Bassi, è conosciuta per la sua versatilità nell’eseguire vari stili. Dal hip-hop alla danza classica, Annabelle Lopez Ochoa ha iniziato anche a dirigere coreografie negli ultimi anni, riuscendosi ad affermare a livello internazionale. Nel marzo 2019 ha ricevuto il premio Jacob Pillow Dance per la sua creatività come coreografa.

Annabelle Lopez Ochoa si è appassionata alla vita di Frida dopo aver visto il film Frida (2002). “Prima di guardare questo lungometraggio, non avevo mai capito il perché fosse così famosa. Questo film mi ha fatto capire come sia riuscita a tramutare il suo dolore fisico ed interiore,” ha commentato la coreografa. Quando nel 2016 la direttrice artistica Tamara Rojo dell’English National Ballet le ha chiesto di collaborare al progetto She said, Ochoa ha colto l’occasione per sfruttare la sua ammirazione per l’artista. She said è infatti un triplo spettacolo ispirato a donne iconiche del passato, con coreografie ideate solo da donne.

La coreografa ha subito realizzato però che il balletto avrebbe reso di più se fosse stato un unico spettacolo. Per questo ha deciso di collaborare con il direttore artistico Ted Brandsen della Dutch National Ballet per realizzare Frida. Lo spettacolo non segue la vita dell’artista messicana in modo lineare, ma è invece un’interpretazione di come lei ha percepito il mondo. Ochoa ha cercato di riportare il surrealismo dei dipinti della Kahlo alla danza classica.

Il balletto si può andare a vedere fino al 25 febbraio al National Opera en Ballet di Amsterdam.