Source pic: screenshot Twitter

Il fotogiornalista Timothy e la sua ragazza hanno vissuto un film horror la scorsa notte, quando a Lunteren, nell’est del paese, sono stati aggrediti da gente del posto. Il fotogiornalista si era fermato per scattare alcune foto di un intervento dei vigili del fuoco, quando locals li hanno insultati e uno di loro ha speronato l’auto con un trattore facendola finire in un fosso.

Il fotografo era con la fidanzata appena uscita dall’ospedale, dopo una caduta dalla bicicletta, quando ha notato l’auto in fiamme. Mentre scattava delle foto, quattro persone si sono avvicinate con fare minaccioso, Timothy è salito in auto e ha chiamato la polizia ma nel frattempo, un trattore stava speronando la sua auto ferma, che ha fatto finire nel fosso.


Prima di essere spinta nel fosso, l’auto è stata presa a bastonate. Condanna unanime dal mondo della stampa. 

L’inchiesta è in pieno svolgimento, ha detto la polizia in un comunicato stampa. “La polizia e la pubblica accusa danno la massima priorità alle indagini e ai procedimenti giudiziari nei casi di aggressione e violenza contro i giornalisti. I giornalisti devono essere in grado di svolgere il proprio lavoro senza pericolo”.