Screenshot/Twitter @Loonstrataal

Kajsa Ollongren è stata oggi la causa dello stop ai negoziati del governo, perché positiva al Covid, ma sembra che la vice-premier uscente tenga ancora occupata la stampa olandese: questa mattina, mentre usciva dalla Kamer in seguito alla notizia del tampone positivo, è stata immortalata con i documenti dei colloqui e lo scatto ha ripreso le note interne dalla formazione del gabinetto. In seguito a questo episodio, l’esponente del D66 si è dimessa.

Nella foto ingrandita, scattata dal fotografo dell’ANP, sotto la voce “posizione Omtzigt” [deputato CDA] si legge: “incarico altrove”. Si tratta del deputato del CDA Pieter Omtzigt, il numero due della lista noto per aver fatto scoppiare lo scandalo dei sussidi. Si può anche leggere: “i partiti di sinistra non sono proprio legati tra di loro”.

Si legge, inoltre: “La maggioranza del Senato non è un dovere per nessuno” e qualcosa sullo stile di negoziazione del leader del CDA Wopke Hoekstra e la sua possibile posizione nel nuovo governo. C’è una nota anche sulla possibilità di un governo di minoranza: “poco entusiasmo reale / poco appoggio”.

Nella parte superiore della pagina c’è “Punti di attenzione 2 ° round VVD e D66”. Ollongren e la suo collega Jorritsma avrebbero tenuto colloqui oggi con il leader del VVD Rutte e il leader del D66 Kaag. Quei colloqui sono stati annullati a causa del test positivo di Ollongren.

I leader sono furiosi per il leak e le due parlamentari-informatrici, si sono dimesse: le note visibili erano “note di preparazione, intese come input preliminare per il prossimo round nella fase di esplorazione. Queste note non riflettevano direttamente le discussioni già tenute e non sono state ancora discusse con nessuno dei negoziatori”, scrivono in una dichiarazione .