Il fallimento della trattativa tra il blocco di centro-destra composto dai liberali del VVD, dai cristiano democratici CDA e dai liberal progressisti D66 con i verdi del Groenlinks ha rappresentato per i partiti, un singolare momento di comunicazione: tanto il premier quanto il leader rosso verde Jesse Klaver hanno parlato del nulla di fatto nei colloqui usando i social media e non le tradizionali conferenze stampa.

Mark Rutte e Albe Zijlstra, il ben poco comunicativo presidente del partito, si sono avvicendati in una “chiacchierata da bar”, spiegando cosa non ha funzionato nei colloqui e annunciando i rischi di un voto anticipato.

In stile Groenlinks, invece, Jesse Klaver ha scelto di rispondere alle domande degli utenti organizzando una conferenza in diretta streaming.

Comunicazione diretta dagli account ufficiali dei partiti, e i media stanno – è il caso di dire- a guardare.