NL

NL

Formazione governo, esecutivo con non politici in vista. L’Olanda si interroga sui “tecnici”

Il nuovo governo dovrebbe essere composto per metà da ministri esterni, così hanno deciso i partiti in fase di formazione: ma come si sopravvive come politico neofita alla fossa dei serpenti de L’Aia? Tre ex membri del governo che sono entrati in politica da outsider riflettono sulle loro esperienze con NOS.

Prima di diventare ministro della Salute, del Benessere e dello Sport nel 2022, Ernst Kuipers era il presidente del consiglio di amministrazione dell’Erasmus MC. Il passaggio all’arena politica è stato un periodo di adattamento L’uscita anticipata di Kuipers lo scorso gennaio, poco prima di un dibattito sul bilancio della sanità, gli ha attirato critiche pesanti: la sua affiliazione politica, come outsider, era meno forte? “Riteniamo del tutto normale che qualcuno cambi lavoro e passi alla politica in due giorni. Ma nel momento in cui quella posizione finisce, troviamo anormale che le persone discutano di qualcosa di nuovo.”

Jacqueline Cramer ha trascorso anni nel settore privato nel campo della sostenibilità quando è stata contattata dal leader del PvdA Wouter Bos per il governo Balkenende IV. Le fu chiesto se voleva diventare ministra dell’Edilizia abitativa, dell’Ordinamento territoriale e della Gestione ambientale. Al ministero si è sentita “a suo agio”.

Kuipers racconta di essersi trovato a suo agio a trattare con operatori del suo campo, perchè conosceva già le pratiche. Essere un outsider ha anche svantaggi, dice Cramer. Ad esempio, il lavoro politico alla Camera le era del tutto estraneo: trattative e conoscenza personale sono alcuni elementi chiave nel successo in Parlamento “A L’Aia si tratta soprattutto di mettersi in mostra e confrontarsi tra loro e non subito di cercare dove possiamo trovare un punto di incontro.”

Anche Steven van Eijck ha dovuto trovare il suo equilibrio quando nel 2002, come ex docente di economia, è diventato sottosegretario di Stato alle Finanze per conto della LPF  (Lista Pim Fortuyn ndr) nel governo Balkenende I. “Non conoscevo affatto la differenza tra mozioni e emendamenti. Insegnavo all’università e non sono un animale politico. Tutto ciò che riguarda la strategia politica mi era in parte estraneo.”

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli