Il governo in pectore ha annunciato la riduzione della tassa sul patrimonio:  l’importo non tassabile aumenterà da 25.000 a 30.000 euro. Lo dice il notiziario del portael NOS.

A beneficiarne saranno soprattutto le fasce medie di reddito su beni quali risparmi, azioni, obbligazioni, opere d’arte e seconda casa.

L’aumento della quota fiscale consente alle persone con un capitale di oltre 25.000 euro un risparmio medio di 60 euro l’anno.

Nel complesso, questa misura comporterà una riduzione del gettito di circa 200milioni di euro. Altra novità per i redditi medio-alti: l’aliquota fiscale sui beni al di sopra di tale limite verrà leggermente ridotta.

Secondo i critici, la percentuale di  imposta sul capitale è stata a lungo troppo elevata. Sono in totale, 3,2 milioni le persone nei Paesi Bassi con un capitale superiore ai 25.000 euro che trarranno quindi vantaggio da questa misura.

Il provvedimento si aggiunge all’altra misura annunciata dall’esecutivo in pectore che punta a semplificare il sistema fiscale riducendo le aliquote dalle 4 attuali a 2. Tale misura è un vantaggio per i redditi medio-alti.