The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

VOEDING

FoodWatch lancia l’allarme: l’aumento dell’IVA minaccia la qualità del cibo (e la salute della popolazione)

“Non alzate l'IVA, anzi eliminatela su frutta e verdura” dice l'associazione di consumatori

I piani del governo Rutte III stanno scontentando molti: FoodWatch, associazione di consumatori che monitora la qualità dei prodotti e l’accessibilità si è già mobilitata.

L’idea di un aumento dell’IVA sui beni primari, con il contestuale aumento dei prezzi di frutta e verdura, preoccupa parecchio l’organizzazione che si batte per “un cibo sicuro, sano e a buon mercato”.

Nel suo comunicato FoodWatch, a partire dal presupposto che alimentazione e salute siano due facce della stessa medaglia, ha criticato l’assenza in questi anni di politiche volte a favorire scelte alimentari consapevoli e sane che possono avere ricadute positive sul benessere complessivo di una società.

Per questo FoodWatch rifiuta categoricamente l’annunciato aumento dell’IVA sui generi alimentari, al di sopra della media europea. “Non alzate l’IVA, anzi eliminatela su frutta e verdura” è la richiesta che l’associazione e i suoi simpatizzanti hanno voluto indirizzare ai quattro partiti della coalizione di governo.