I treni con meno vagoni e meno aiuto alle stazioni a causa della carenza di personale rendono molto difficile per le persone con disabilità viaggiare, dice l’organizzazione Elke(in) a Nu.nl.

L’aumento della folla è la causa principale, afferma il gruppo di interesse. “Riceviamo segnalazioni di persone su sedia a rotelle che poi non salgono più sul treno e vengono lasciate alla stazione”, afferma il responsabile delle politiche mobilità e accessibilità presso Elke(in) Martin Boerjan. “Oppure salgono sul treno con molta fatica”.

Ma la mancanza di personale nelle stazioni rende anche difficile per le persone che hanno bisogno di aiuto entrare e uscire a causa della loro disabilità, dice. “Stiamo ricevendo segnalazioni da persone la cui assistenza di viaggio è stata cancellata all’ultimo minuto o per le quali l’assistenza di viaggio non è pronta alla piattaforma di partenza o di arrivo”.

Il NS riconosce a Nu.nl il quadro. Da oggi il NS opererà con un nuovo orario ridotto per carenza di personale: meno treni durante le ore non di punta su diverse rotte ma meno treni anche durante le ore di punta.