Il governo olandese avrebbe un solo candidato per la carica di direttore del Fondo monetario internazionale e quel candidato è l’ex ministro delle finanze del PvdA, Jeroen Dijsselbloem, scrivono NOS e Volkskrant.

All’inizio di questa settimana l’attuale ministro delle finanze Wopke Hoekstra ha dichiarato che i Paesi Bassi hanno alcuni candidati eccellenti. Venerdì ha detto che un candidato sembra avere ottime chance e che il governo vuole migliorare ulteriormente la propria posizione pur senza fare nomi.

Il FMI ha la posizione di direttore scoperta perchè l’attuale direttore Christine Lagarde è in partenza per la Banca centrale europea. L’Unione Europea vuole nominare un candidato questo mese, secondo il NOS.

Inizialmente, anche Hoekstra chiedeva un membro del CDA e l’ex primo ministro Jan Peter Balkende, secondo il Volkskrant, sarebbe stato in pole position. Ma la sua candidatura non ha potuto contare su molto entusiasmo da parte di altri paesi dell’UE. Quindi il governo ora punta su Dijsselbloem, personalità di alto profilo.

L’ex ministro delle finanze, recentemente nominato presidente del Dutch Safety Board ha guadagnato una buona reputazione internazionale nel suo ruolo di presidente dell’Eurogruppo tra il 2013 e il 2018, secondo il NOS nonostante le pesanti critiche nei suoi confronti dai paesi dell’Europa meridionale.