NL

NL

Floriade, l’Italia non paga i debiti: demolizione del padiglione IT ferma. La ditta di costruzioni NL avvia azioni legali

Author: Sk5893 Source: Wikipedia License: CC 2.O

Resta da vedere se il sito Floriade di Almere potrà essere consegnato vuoto il 21 dicembre. La demolizione del padiglione italiano è ferma da quasi un mese e non c’è ancora una soluzione, dice il portale locale 1Almere.

Reimert Bouw di Almere ha sequestrato il padiglione italiano il mese scorso perché le autorità italiane non hanno ancora saldato il debito. Fino a quando non sarà trasferito l’importo residuo di 150.000 euro, Reimert non procederà con la demolizione. In questa maniera, la società di costruzioni spera di esercitare pressione sui responsabili.

L’impresa di costruzioni Almere ha realizzato il padiglione per conto dell’Italia e ha fornito il layout completo per lo stand del nostro Paese. Il costo è stato di 180.000 euro ma di questo importo sono stati pagati solo 30.000 euro.

La società di costruzioni afferma di aver avviato azioni legali per recuperare il denaro ma  il tempo stringe e ci vuole tempo anche per demolire il padiglione.

Il sito deve essere vuoto entro il 21 dicembre. Quindi la costruzione della nuova area residenziale Hortus può iniziare ma a quanto pare, per ora rimangono solo debiti insoluti. Il mese scorso, Floriade BV si aspettava che Reimert e l’Italia uscissero insieme prima di allora.

SHARE

Altri articoli