Pic: Pixabay

Se i data center già in programma verranno costruiti nel Flevoland, JA21, partito nazionale olandese di estrema destra, vuole un fondo da cui tutti i Flevolander di età pari o superiore a 18 anni riceveranno criptovalute. L’idea è che in questo modo ci sarà più sostegno per i data center che potrebbero arrivare in provincia, dice OmroepFlevoland.

Il 9 giugno il Consiglio Provinciale del Flevoland discuterà dell’arrivo dei centri e soprattutto indagherà sui pro e i contro del loro arrivo. La provincia spera di elaborare regole per l’istituzione nel 2023.Ciò solleva domande quali: il calore residuo può essere utilizzato per altri scopi? Quali sono le conseguenze dello scarico di acqua calda in acque superficiali e quale l’impatto ambientale?

JA21, il partito nato da una scissione dal Forum voor Democratie, si dice in linea di principio contento dell’arrivo dei data center, ma si chiede cosa ricaverà il Flevoland. Ecco perché vuole che l’esecutivo provinciale esamini se sia possibile avviare un fondo dal quale ogni Flevolander adulto riceva un importo in criptovaluta.

L’idea alla base di questo è che mostra quale sia la funzione dei data center, ma anche per aumentare il sostegno tra la popolazione. Inoltre, è un’ottima pubblicità per la provincia e utile che le persone conoscano le criptovalute, perché secondo il partito questi sono i soldi del futuro.