No machine-readable author provided. GerardM assumed (based on copyright claims)., CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Staatsbosbeheer , la Guardia forestale del Flevoland è autorizzata a catturare i cavalli Konik nell’Oostvaardersplassen, nel Flevoland: lo ha stabilito oggi il tribunale di Utrecht. Stichting Aanpak Abuse Natuurbeheer (Stamina) aveva intentato una causa e chiesto che i cavalli fossero nuovamente liberati. Il giudice non è d’accordo.

Alla fine di maggio, dice NOS, circa 200 cavalli Konik -una specie selvatica di cavalli di piccola taglia, che vive soprattutto nel Flevoland- tra Lelystad e Almere, devono essere abbattuti. L’intenzione è che gli animali vengano rimossi per la macellazione la prossima settimana.

Secondo Stamina, il prato di cattura è un trucco dello Staatsbosbeheer per aggirare le regole ma il giudice, non ha ravvisato nulla di illegale, riferisce Omroep Flevoland: i cavalli Konik non sono nell’elenco degli animali protetti dalla legge sulla conservazione della natura e non è vietato catturarli. Quella di Oostvaardersplassen è la più grande area al mondo con presenza di cavalli Konik.

Al giudice è stato anche chiesto di pronunciarsi sull’uccisione di bovini Heck nell’Oostvaardersplassen a partire dal 1° agosto. Una decisione in merito verrà presa tra due settimane.