Il dottor Maarten B. ha confessato di aver segretamente filmato 46 minori nello studio medico di Amstelveen e Schiedam tra il 2010 e 2017 ma RTL Nieuws dice che il medico ha negato di aver abusato dei bambini.

Secondo la Procura, 18 dei 46 video sono considerati pedo-pornografia. I medici di competenza hanno concluso che sette video mostrano abuso su minori, poiché durante la visita, vengono toccate zone pubiche e il seno delle ragazze per sintomi che non avevano niente a che fare con quelle zone. B. ha negato l’abuso delle ragazze, dicendo che le sue azioni erano parte del controllo medico.

Il 38enne è anche accusato di aver abusato di sua figlia da quando aveva due anni, e di tre amiche di età compresa tra 4 e 7 anni. Questo abuso risale al periodo tra il 2012 e 2017; l’uomo ha in parte confessato e ammesso di aver scattato foto e fatto video della ragazza. Allo stesso tempo, dice di non ricordarsi più nulla.

B. è consapevole della gravità delle sue azioni e ha sottolineato di “non provare attrazione verso i bambini”. 

Il dottore ha detto di non aver distribuito i video e le foto che ha scattato e di non aver cercato su internet materiale pedo-pornografico. Stando alla sua testimonianza, le 1,200 foto di ragazze nude trovate nel suo computer, si sono scaricate accidentalmente quando scaricava film.

Le autorità non hanno ancora esaminato tutti i dispositivi di B. poiché l’uomo si è rifiutato di consegnare le password di accesso, dice l’emittente.

B. era stato arrestato a ottobre dello scorso anno dopo che i genitori di una delle ragazze hanno sporto denuncia.