Trougnouf (Benoit Brummer), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Le Fiandre sono alla ricerca di candidati per altri tre parchi nazionali e tre nuove aree paesaggistiche, che la Provincia vuole istituire nei prossimi anni, dice HBVL.

Lo ha annunciato martedì la ministra fiamminga per l’ambiente Zuhal Demir e il ministro fiammingo per il patrimonio immobiliare Matthias Diependaele. “La natura non è secondaria nella politica fiamminga, è centrale”, ha spiegato Demir. “Le argomentazioni secondo cui le Fiandre sono troppo piccole per questo devono essere gettate nel cestino della carta straccia una volta per tutte. Faremo spazio “.

Il Parco Nazionale Hoge Kempen è attualmente l’unico parco nazionale della provincia fiamminga, distribuito su dieci comuni del Limburgo, con oltre 12.000 ettari di brughiera e foresta protette, che attira più di 1,2 milioni di visitatori ogni anno.

Le Fiandre stanno ora cercando altri parchi nazionali, tre dei quali saranno a sviluppo rurale controllato e tre delle riserve, nel senso tradizionale.

Il governo sta valutando quali aree possano rispondere alle caratteristiche richieste (dimensioni minime, tratti distintivi, essere biologicamente prezioso, o molto prezioso secondo la Carta dei valori biologici (per più della metà della riserva naturale), essere sfruttabile sul piano turistico)

I candidati possono iscriversi fino al 15 settembre 2021. I parchi dovrebbero ricevere l’effettivo riconoscimento entro il 2023.