L’Agenzia fiamminga per l’assistenza e la salute (AZG) ha presentato una denuncia contro uno dei call center responsabili del tracciamento di contagi nella regione. La denuncia contro il call center Yource è arrivata dopo che un articolo di Het Laatste Nieuws ha accusato il centro di pratiche fraudolente.

Nel frattempo, l’Agenzia fiamminga per l’assistenza e la salute (AZG) ha terminato il contratto con Youcre. Il call center ha presumibilmente frodato AZG dirottando alcuni membri del suo staff su altri progetti.

Mifratel, la società figlia di Youcre, avrebbe fatturato ad AZG un lavoro di tracciamento mai eseguito. Su richiesta del portale, l’Agenzia fiamminga per l’assistenza e la salute ha condotto una propria indagine interna. Ci sarebbero prove secondo le quali gli agenti del call center si sarebbero collegati deliberatamente in modo errato alla piattaforma telefonica di tracciamento.

AZG ha denunciato la presunta frode all’Autorità Giudiziaria e ha deciso di costituirsi parte lesa nel processo civile che partirà.

Per avere la certezza assoluta che non ci siano prove di negligenza in altri call center che lavorano per il consorzio di tracciamento, AZG farà intervenire dei revisori esterni. I revisori esamineranno le fatture inviate dai call center per il lavoro finora svolto e valuteranno il meccanismo di controllo interno.