The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CINEMA

Festival del cinema muto di Eindhoven: un mix di eventi in presenza e virtuali

CoverPic: public domain

Nonostante la pandemia, la quarta edizione del Festival del cinema muto olandese (NSFF) di Eindhoven si svolgerà il prossimo gennaio come previsto, scrive Studio040. Durante il festival del cinema vengono proiettati solo film muti, accompagnati da sonorizzazioni dal vivo, soprattutto brani per pianoforte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Silent Film Festival (@nsffestival)


A causa di tutte le misure anti-corona, il festival è stato ridisegnato. Daan van den Hurk, il direttore dell’evento, ha affermato: “Questa edizione sarà leggermente diversa dal solito. Ci sono alcuni biglietti per le proiezioni al Parktheater e Pand P. Quando questi saranno esauriti, verranno aperte le vendite dell’edizione online”.

I quattro giorni del festival si aprono giovedì 7 gennaio con una proiezione speciale non ancora annunciata. Il live stream permetterà ai visitatori di fare un tour virtuale di film “urbani” provenienti da tutta l’Olanda.

Ogni proiezione sarà infatti aperta da un film di Willy Mullens (1880-1952), uno dei più prolifici pionieri del cinema olandese. Inizialmente Mullens gestiva un cinema insieme al fratello Bernard. Si guadagnarono la fama con il loro Le disavventure di un gentleman francese senza pantaloni sulla spiaggia di Zandvoort, in cui intrecciarono finzione e realtà.

Nel 1911 i due fratelli chiusero il cinema e andarono ognuno per la sua strada. Qualche anno dopo, Willy fondò la società di produzione cinematografica Haghe Film, uno dei maggiori produttori olandesi di film aziendali e pubblicitari che esiste tuttora.

Willy Mullens ha viaggiato in tutto il mondo: ha filmato le Indie orientali olandesi per la Bataafsche Petroleum Maatschappij e ha realizzato molti film per conto della famiglia reale, tanto da guadagnarsi il soprannome di “regista della nazione“.