di Francesca Spanò

 

Non bastava l’inizio del Dekmantel a inaugurare in anticipo un fine settimana con i fiocchi in Olanda: oggi, 1 agosto, il Dance Valley celebra il suo ventunesimo compleanno, aprendo i battenti, come sempre, a Spaarnwoude nella provincia del North Holland.

Se negli anni passati l’evento si è contraddistinto per una predilezione del pure dance e del trance, ospitando artisti che spaziano dall’elettronica, all’eurodance, all’hardstyle e agli stili sperimentali, quest’anno, gli organizzatori – lo dicono loro stessi sul sito ufficiale – sembrano essere totalmente impazziti.

Il festival propone una  line-up divise in 9 macroaree musicali: mainstage, beatloverz, sexed up, flow, full on, tech,  hardstyle/raw, hellbound, hq, freestyle. Quintino ft Audio Bully’s, Sander van Doorn, Vicetone, Nervo, per citarne alcuni, si affiancheranno nella suggestiva location del borgo olandese a Charly Lownoise, Deepack e Pavo.