Un cane portato a passeggio senza guinzaglio ha permesso alla polizia di Rotterdam di scoprire l’identità di due latitanti.
E’ successo la scorsa settimana nei pressi di Vuurplaat quando agenti in servizio, hanno cercato di multare due uomini per violazione del regolamento comunale. Approcciati dalla polizia i due si sarebbero dati alla fuga e una volta raggiunti, hanno esibito passaporti romeni, rivelatisi poi falsi.
Come racconta il portale NU, dopo alcune verifiche sulla loro identità è emersa la verità: i due sarebbero, in realtà, latitanti albanesi condannati in Italia a 30 anni di carcere per omicidio. Gli uomini, di 25 e 31 anni, sono ora in stato di fermo in attesa di estradizione