+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Femmes Fatales – Sterke vrouwen in de mode, la moda attivista che non ti immagini

di Massimiliano Sfregola

 

Quando si associa il termine “moda” a quelli “cultura” e “sociale”, in molti finiscono per storcere la bocca: cosa c’entrano catwalk, edonismo e il gusto un po’ snob delle fashion week di Milano, Parigi, Londra o New York con il sociale? E’ lecito essere prevenuti ma Femmes Fatales – Sterke vrouwen in de mode, in mostra al Gemeente Museum di Den Haag, non è un’insipida carrellata di abiti d’epoca esposti per impressionare gli addetti ai lavori ma un sapiente lavoro di ricostruzione storica che racconta epoche lontane dal punto di vista di un’attività glamour ma pur sempre figlia del suo contesto storico.

La moda non è -quindi- solo flash e modelle anoressiche ma una storia che parla di emancipazione femminile, fin da quando Coco Chanel veniva definita con disprezzo “una sarta” dal rivale Paul Poiret.

Femme Fatales non si limita a racconta una storia -e già sarebbe molto- ma si concentra sul ruolo delle donne designer. Come interpretano gli abiti rispetto ai colleghi uomini? Qual è la loro influenza? Cosa significa essere donna per le loro creazioni?

Coco Chanel, Jeanne Lanvin, Elsa Schiaparelli, Mary Quant, Vivienne Westwood, Sonia Rykiel, Miuccia Prada, 

Maria Grazia Chiuri (Dior) e olandesi come Fong Leng, Sheila de Vries e Iris van Herpen dominano e hanno dominato le passerelle, utilizzandole spesso come palco per lanciare messaggi politici: negli anni ’70, Kawakubo prese d’assalto la passerella di Parigi con Comme des Garçons, che letteralmente significa “proprio come i ragazzi”.

Ambientalismo, pacifismo, emancipazione delle donne di minoranza etnica: questi temi non sono mancati nella storia delle designer. Maria Grazia Chiuri, ha utilizzato messaggi sulle sue creazioni, recentemente aderendo al movimento #metoo.

La mostra è un viaggio dai primi del ‘900, quando le prime designer dovevano cercare in punta di piedi un loro posto in un ambiente di soli uomini, fino a quelle dei giorni nostri, visibili e politicamente impegnate

Femmes Fatales è un tentativo -ben riuscito- di raccontare a tutti, soprattutto agli scettici, anche il lato sconosciuto della moda, spesso oscurato dalla superficialità dell’ambiente mondano che lo circonda.

 

Gemeente Museum – Den Haag, fino al 24 marzo


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!