Stranieri alla ricerca di un alloggio nella capitale, sarebbero regolarmente vittime di truffe da parte di proprietari e agenzie immobiliari disonesti. A sostenerlo è il quotidiano finanziario FD, basando le affermazioni su un’indagine pubblicata mercoledi 14 dicembre.

Gli expat sarebbero facili bersagli perchè la maggioranza non parla olandese e non conosce le regole, dice il giornale. Commissioni e costi non dovuti, depositi trattenuti senza motivo e altre irregolarità sarebbero la norma, dice Gert Jan Bakker dell’associazione Wonen Amsterdam, al giornale. ‘Molte agenzie cercano solo expats perchè molti sono di passaggio e hanno disponibilità economica’, avrebbe detto a FD.

Dati precisi non sono disponibili perchè Wonen Amsterdam non registra gli inquilini sulla base della loro origine ma il trend -soprarattutto di denunce-, a detta di Bakker, sarebbe in crescita

Secondo l’Expat Centre di Amsterdam, dal 2009 l’aumento di lavoratori stranieri nella capitale sarebbe cresciuto del 31% . Il mercato immobiliare congestionato della città e la difficoltà nel trovare un alloggio, fornirebbero migliaia di nuovi clienti alle decine di agenzie che spesso non rispettano la rigida normativa olandese sugli affitti.